DEApress

Friday
Jul 03rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Recensione - Biosfera, l'ambiente che abitiamo...

E-mail Stampa PDF
th_2d9241a8af2b929a384863a3c4944bbd_1578406980Biosfera_COP.jpg
 
Biosfera, l’ambiente che abitiamo. habitus environmetal humanies
Enzo Scandurra – Ilaria Agostini – Giovanna Attili
DeriveApprodi, Roma 2020 – Euro 15,00
 
Una lettura del testo, di tre autori, è affascinante: fatta di domande e risposte che ci portano verso la conoscenza della biosfera come ambiente da noi abitato. “Un luogo singolare dell’Universo dove è nata e si è sviluppata la vita”, dall’evoluzione e la nascita, fino alla rottura dell’equilibrio e della stabilità della quale gli attuali eventi climatici fanno presagire un forte rischio. Nel libro vengono trattate, con lucida analisi e solidi riferimenti, le tematiche più rilevanti della questione ambientale.
Il rapporto tra ecologia ed economia, i processi di produzione ed i relativi costi ambientali. Un capitolo viene specificatamente dedicato a smitizzare le false narrazioni neoliberiste sul concetto di scienza e la sua presunta neutralità, l’incidenza degli algoritmi e della intelligenza artificiale, l’equivocità del concetto di Smart city, la mobilità ad idrogeno, inceneritori, nucleare e grandi opere. La data di nascita ufficiale della “questione ambientale” risale, probabilmente al 1972 con il famoso rapporto “The Limits to Growth” (I limiti dello sviluppo) pubblicato da Donella H. Meadows, Dennis Meadows, Jørgen Randers e William W. Behrens, commissionato dal MIT (Massachusets Istitute of Technology di Boston), dal Club di Roma,
L’interpretazione del termine inglese “growth” (sviluppo o crescita?) ha fatto scaturire un’accesa discussione con molte e diverse interpretazioni. La prima sensibilizzazione sulla materia ambientale prese avvio dal diffondersi della consapevolezza che il progresso tecnologico inevitabilmente avrebbe prodotto un cambiamento nei
comportamenti della collettività e che c’era il rischio di far perdere ideali, valori e rispetto dell’ambiente. Un saggio, “Megalopoli e destino delle città” di Ilaria Agostini, affronta il tema dell’urbanizzazione e della metropolizzazione del globo, di come la sopravvivenza di questo “macrosistema economico”, tecnocratico, ipertecnologico, completamente artificiale “rischi di fondarsi su strumenti autoritari che possono mettere in crisi la tenuta democratica”.
Giovanni Attili, nel suo saggio “Le macerie dell’ipersfruttamento turistico”, si concentra sulla critica al turismo di massa, produttore di ricchezza e sviluppo ma foriero di disastri: dall’ iperproduzione di CO2 (jet turistici), l’analisi dei costi delle strutture di ricezione, lo sfrenato consumo di risorsenaturali. Nel saggio conclusivo “Non c’è più tempo”, Enzo Scandurra incalza sulla necessità di accelerare il cambiamento per sperare di scongiurare “l’apocalisse climatica”.
L’entropia insegna che l’energia non è infinita: più ne consumiamo, meno ne resta. Un principio inesorabile che prevale su tutto il resto, economia compresa.
Il tempo è scaduto? Ripensare agli errori che stiamo commettendo nell’utilizzazione del pianeta può salvarci?
 
Silvana Grippi

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 02 Marzo 2020 19:05 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 03 Luglio 2020
Centro sociocultuale D.E.A. via Alfani 16/r – 50121 Firenze https://www.deapress.com/internazionale/24325-concorso-qlibera-lideaq-aperte-iscrizioni.html SCHEDA ADESIONE - CONCORSO LIBERA L’IDEA 2020 NOME____________________________________________...
Silvana Grippi . 03 Luglio 2020
Centro socio-culturale D.E.ADidattica-Espressione-Ambiente Via Alfani 16/r Firenze - orario: 10,00 /13,00 – 16,00/19,00 organizza Dal 1 giugno  al 10 settembre  2020 "Libera l'idea" “ Difendiamo la cultura e le sue risorse ” Con...
Alice Bunner . 03 Luglio 2020
CONCORSO Libera l'IDEA - SCADENZA RINVIATA AL 5 SETTEMBRE! Ricordiamo a tutti che da Giugno è disponibile sul nostro Sito l'informativa riguardo al nuovo Concorso Letterario ed Arti Figurative. E' accessibile a tutti ed un buon inizio (e un buon pr...
DEApress . 02 Luglio 2020
   Galleria DEA in Via dei Pepi 32/r – Firenze Sabato 4 luglio 2020 h. 17.00/19.30 presenta Pittura, Fotografia, Video, Musica,Seminari,Archivio storico,   La Galleria DEA inizia nn nuovo percorso come spazio espositivo per pr...
DEApress . 02 Luglio 2020
Foto di Silvana Grippi  
Silvana Grippi . 01 Luglio 2020
    28 giugno 2020 - Intervista a Nuruc Acom -  Io sono responsabile della comunità del Bangladesh, oggi manifestimo per il diritto ai documenti del permesso di soggiorno. Il 40% delle persone a Firenze non hanno i documenti in r...
Marco Ranaldi . 01 Luglio 2020
E' la curiosità a far inserire nel proprio essere compositore l'idea della ricerca e della novità. Per Stefano Taglietti scrivere è come vivere ovvero è nella vita il senso del creare, immaginare strutture complesse per organici vari. Questo è in que...
Silvio Terenzi . 01 Luglio 2020
PIA TUCCITTO“Romantica io” “E…” - Official HD Torniamo a parlare di una grande firma del pop-rock italiano. Pia Tuccitto in scena con un nuovissimo disco dal titolo emblematico sotto tanti punti di vista: “Romantica io” è una finestra strategicam...
DEApress . 01 Luglio 2020
La redazione ha avviato un progetto "Sondaggio e Inteviste ai lavoratori", questo lavoro è una indagine conoscitiva sulla situazione precaria, sia per i piccoli commercianti che impiegati nei negozi di vario genere, a Firenze. "La nostra free press ...

Galleria DEA su YouTube